Sisti fa rotta su Cremona dopo il colpo a Jesolo - Il resto del carlino Bologna - 9 giugno 2021

Dopo la grande rimonta, l’obiettivo è puntato sul prossimo weekend per Jacopo Sisti, talento del kart, che ha conquistato la vittoria sul circuito di Jesolo risalendo addirittura dal diciannovesimo posto. Sisti, diciottenne di Molinella, da quest’anno si cimenta nel campionato Bmb Challenge del circuito Easy Kart, con il mezzo curato dalla Kcs Racing di Antonio Mancino. A Jesolo, nella prima gara, chiuse le prove con il ventiduesimo tempo in qualifica, poi in garauno si è piazzato quindicesimo. Nella finale Sisti (nella foto) è partito diciannovesimo sulla griglia, e ha beneficiato dell’aiuto di Giove Pluvio: la pioggia caduta nella pausa pranzo ha permetto al pilota di Molinella di mettere in mostra la sua superiorità sul bagnato. Dopo un giro Sisti era già al settimo posto, alla fine del terzo ha conquistato la vetta che non ha più abbandonato, chiudendo con quasi quindici secondi sull’inseguitore più vicino, al ritmo di un secondo e mezzo di vantaggio ad ogni tornata. "Che devo dire? Spero che piova anche la prossima volta", scherza Sisti, che al debutto nella nuova categoria (motori 125 tipo Bmb) ha chiuso il primo appuntamento ad Adria al nono posto, si è dovuto fermare per una rottura meccanica di un braccetto nella seconda gara a Franciacorta e poi ha vinto al terzo tentativo. Prossimo appuntamento a Castelletto Branduzzo (che ha preso il posto di Cremona nel calendario) domenica.

"Il mio sogno mondiale è solo rimandato"

IL RESTO DEL CARLINO BOLOGNA - di Doriano Rabotti 18 febbraio 2021

Jacopo Sisti a 18 anni aveva il pass per la finale di Portimao: "E’ saltata per il Covid, ora mi preparo alla sfida tricolore che inizia in marzo"

Il sogno mondiale è rinviato a data da destinarsi, ma Jacopo Sisti non è certo un tipo che si arrende. La pandemia gli ha tolto la possibilità di giocarsi la kermesse iridata dei kart, che si sarebbe dovuta tenere in Portogallo dal 23 al 30 gennaio scorsi. Ma questo diciottenne di Molinella ne ha passate troppe per arrendersi. E’ diventato campione italiano, su quel kart, ma prima aveva vinto una gara molto più importante contro il linfoma di Hodgkin che gli era stato diagnosticato a sedici anni. Tornato in pista dopo le cure, ha vinto il campionato italiano conquistandosi il diritto a incontrare Lewis Hamilton a Monza e la carta per la finale mondiale di Portimao. Jacopo, che cosa è successo? "Mi stavo preparando per essere pronto a giocarmi tutte le mie chance mondiali quando mi è arrivata una mail, una settimana prima dell’appuntamento in Portogallo". E che cosa diceva? "Che a causa del lockdown nazionale di un mese in Portogallo, le gare della finale mondiale non erano sospese, ma direttamente cancellate. In teoria, chi aveva ottenuto il pass per questa edizione avrà diritto a partecipare a quella dell’anno prossimo. In pratica, non ci sono certezze di niente, ovviamente". Ci sarà rimasto male. "Abbastanza, mi ero preparato con molto impegno allenandomi sul kartodromo di Adria". Questa rinuncia forzata cambia le sue prospettive? "No, i piani rimangono gli stessi. Quest’anno cambierò team e categoria, non gareggerò più con i motori Rotax. Sono in trattativa con un paio di squadre, vedremo. Di sicuro passerò nel campionato Bmb Challenge, sempre con motori da 125 cc. E’ più competitivo, c’è più bagarre, mi servirà per crescere". Il calendario è già definito? "Sì, saranno sette tappe, ognuna con due gare in programma, e poi la finale. Inizieremo il 28 marzo ad Adria, poi andremo sul nuovo kartodromo Franciacorta, a Jesolo, a Cremona, ad Ala di Trento dove gareggeremo in notturna, quindi a Siena e a Castelletto sul circuito Sette Laghi, dove si terrà anche la finale tra i migliori il 17 ottobre". Il Covid l’ha penalizzata? "Noi siamo stati tutti bene, per fortuna. Ma con un’attività basata sull’apporto di sponsor anche piccoli, qualche problema c’è. Qualcuno ha rinunciato a darmi il suo contributo, ma visti i tempi, li capisco". E la scuola? "Tutto bene, dai. Faccio la quinta all’istituto tecnico Giordano Bruno di Molinella, ho anche buoni voti. Non mi lamento". In presenza o a distanza? "Un po’ e un po’, il vero problema è quello. Per problemi di capienza, ci alterniamo: una settimana mezza classe va a scuola mentre l’altra fa lezione in didattica a distanza, da casa. E la settimana dopo si cambia. Così è dura, sarebbe meglio stare tutti a casa o tutti in presenza". Quest’anno avrà la maturità. "Sì, poi deciderò se proseguire gli studi iscrivendomi ad Economia e commercio, o iniziare a pensare ad un progretto che ho in testa". Quale sarebbe? "Mi piacerebbe un giorno aprire un locale, una pizzeria. Adesso è ancora presto, devo valutare bene le prospettive. Ma un giorno, chissà..." Hamilton l’ha più sentito, dopo averlo conosciuto a Monza? "No, ma gli ho mandato un messaggio tramite una componente del suo staff, dopo la vittoria del titolo".

https://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/sport/il-mio-sogno-mondiale-%C3%A8-solo-rimandato-1.6036071?fbclid=IwAR106nRpGVXPHm_Ofr-AAhcx7erwqH-LPfDcZUihPYF6EeEeFHX1LrLUG8A

Vince sul kart e sul tumore, il Covid gli scippa il mondiale

DIRE - Agenzia di stampa Nazionale 15 gennaio 2021

Jacopo Sisti è campione italiano di kart nel Rotax Max Challenge, e a soli 18 anni ha già sconfitto anche un linfoma di Hodgkin. Purtroppo, però, il suo sogno di partecipare al mondiale in Portogallo è stato interrotto dalla pandemia.

BOLOGNA – Jacopo va veloce, parecchio veloce. Tanto da diventare, a ottobre, campione italiano di kart nel Rotax Max Challenge Italia (categoria Max). Ma stavolta il Covid è stato un po’ più ‘veloce’ di lui. A 18 anni, questo ragazzo di Molinella (provincia di Bologna), che accelera sui kart da quando ne aveva 10 (“Passione trasmessa da papà, anche lui campione italiano quando gareggiava”), si era guadagnato l’accesso ad un sogno. Il titolo tricolore gli ha aperto le porte del campionato mondiale in Portogallo, a Portimao dal 23 al 29 gennaio. E invece a un passo da questo ‘traguardo’ il Covid gli taglia la strada. “Fino a tre giorni fa si doveva partire, poi ieri è arrivata una mail con cui ci informano che il mondiale è annullato”, conferma Jacopo. Il Governo portoghese ha annunciato un duro lockdown dal 15 gennaio, per minimo due settimane, e gli organizzatori, esaminati tutti i fattori, con “il cuore pesante” hanno annunciato lo stop: per l’aumento dei rischi per salute e sicurezza, sommati alle decisioni del Portogallo e alle ulteriori limitazioni agli spostamenti a livello mondiale. “È impossibile” far svolgere il mondiale, insomma.

NEL 2018 LA DIAGNOSI: LINFOMA DI HODGKIN “Ci ho sperato fino alla fine, ormai mancavano pochi giorni alla partenza ed avevamo tutto pronto. Con la scuola stavo anticipando le verifiche che i miei compagni avrebbero fatto nei giorni in cui sarei stato a gareggiare”, spiega il giovane pilota. E non è la prima volta che deve fermarsi. Era già successo, e sempre per ‘faccende’ di sanità. “Ho dovuto lasciare questo sport per un anno nel 2018 perché mi sono ammalato di linfoma di Hodgkin“. Ma ha ‘vinto’ lui: curato al Sant’Orsola di Bologna, in Oncoematologia pediatrica, in nemmeno in un anno è guarito e tornato alle corse, per laurearsi campione. La storia di Jacopo, dalla corsia di ospedale a quella delle piste e la conquista del titolo italiano, non è passata inosservata. Di lui i giornali sportivi e non hanno già raccontato la doppia impresa. C’era solo da mettere la ciliegina sulla torta con il mondiale. Ma dopo quel che ha passato, Jacopo ha una ‘marcia’ in più nell’affrontare passaggi come questo. “Sisti campione: ‘La malattia mi ha reso forte'”, titolava il Quotidiano sportivo a ottobre. ‘Un po’ è così, in effetti. Naturalmente ora, dopo quello da cui sono passato, vedo le cose anche un po’ diversamente. Certo- dice- sono deluso: volevo provare a vincere il titolo, e confermare quello che avevo già raggiunto, ma capisco. Capisco che ci sono questioni importanti che ti aiutano a dare il giusto peso alle cose quando ti capitano delusioni così”. E comunque mica si dà per vinto: Jacopo potrà riprovarci col mondiale l’anno prossimo, anche se non rivincesse il titolo italiano potrà partecipare. L’appuntamento è dunque solo rimandato. Per ora il mondiale è cancellato, le difficoltà organizzative non consentono un rinvio. Si vedrà.

IN UN ANNO È GUARITO ED È SUBITO TORNATO IN PISTA Intanto, “ho già realizzato un sogno”: campione italiano dopo la malattia, dice il pilota di Molinella iscritto alla quinta dell’Istituto tecnico di Finanza e Marketing. “Ho sempre ottenuto buoni risultati in kart disputando vari campionati e varie categorie in base all’età, ma ha dovuto lasciare per il linfoma di Hodgkin”. La malattia salta fuori mentre allena i muscoli del collo. Poi gli esami e la conferma. “Per fortuna era curabile“: a giugno ha finito i cicli di chemioterapia e ora deve fare controlli periodici. Insomma, poteva tornare in pista. L’ha fatto e sono tornate le soddisfazioni: a Siena la conquista del Tricolore correndo tra sole e pioggia. Dopo essersi tenuto in allenamento correndo due volte al mese dopo la fine delle gare italiane, a Portimao Jacopo avrebbe sfidato 72 piloti nella sua categoria. Per tutti, lo stesso materiale, telaio e motore. Sarebbe andato là, oltre che con gli altri piloti italiani, accompagnato dalla mamma e dal meccanico, per assemblare il kart e lanciarlo in pista: prima per trovare l’assetto da gara, poi nelle prove libere, quindi nelle qualifiche che precedono le manches eliminatorie da cui dipende l’accesso alle fasi finali. Il tutto da vedere con una apposita app. Per lui sarebbe stata la prima volta su quel circuito: tuta con i colori dell’Italia e nome in bella vista. E dal risultato sarebbero discese le sue future scelte da pilota. Sarà per un’altra volta, incrocia le dita. Ma tanto il campionato italiano ricomincia il 28 marzo.

Rotax Max Challenge 🏆Jacopo Sisti, Senior Rotax🏆

 👉Nato da papà pilota e con la passione dei motori nel sangue, Jacopo Sisti è senz’altro il pilota con la storia più bella da raccontare. Appassionato fin da bambino, Jacopo debutta prima nella classe 60 mini, ottenendo importanti risultati ai campionati italiani, poi, dal 2015, l’approccio al monomarca Rotax Max Challenge per il passaggio alle categorie Junior. Anni di alti e bassi prima di arrivare ad un 2017 formidabile, in cui il pilota di Molinella mette a segno 3 vittorie nella Rotax Junior e sfiora per pochissimo la qualificazione al mondiale. Proprio quando tutto sembrava andare per il meglio, ecco la notizia che mette a dura prova il giovane pilota, ma questa volta non in pista. La scoperta di un linfoma, le cure, la lenta ripresa ed il progressivo ritorno alla pista hanno caratterizzato la carriera sportiva di Jacopo per le successive stagioni, fino a quando, nel 2020, sceglie nuovamente il trofeo Rotax Italia per rimettersi in gioco. Supportato dal team LKA Dannic Racing, è autore di una stagione in continuo crescendo, in cui si aggiudica il secondo posto di Zona Nord che prelude una finale nazionale da protagonista: due vittorie su tre manche gli valgono sia il titolo di campione italiano, sia l’unico ticket a disposizione per l’Italia alla Grand Finals 2020. Una grande storia di sport e di vita. #teamitalia #rotaxgrandfinals2020

Kart: Jacopo Sisti si prende la prima pagina del Carlino Sport

17 Ottobre 2020, Il resto del Carlino Bologna sport

11 ottobre 2020, circuito di Siena

Go Kart: la scuderia ravennate LKA Dannic Racing porta a casa due titoli nazionali ai campionati di Siena

Si è svolta domenica 11 ottobre, a Castelnuovo Berardenga (SI), la finale Italiana del campionato karting “Rotax Max Challenge Italia”, ed è una scuderia di Ravenna a fare la voce grossa. Il team LKA Dannic Racing si è aggiudicato il titolo tricolore in due categorie, la “Rotax Junior”, riservata ai piloti da 11 a 15 anni, e la Rotax Max, in cui concorrono piloti dai 15 anni in su. A portare i “Tonykart” della scuderia ravennate al successo sono stati i piloti Alberto Kiko Fracassi, 11 enne di Cavallino Treporti, e Jacopo Sisti, 18enne di Molinella. Completa la festa grande anche Nicola Guerra, che sempre per il team LKA, è terzo classificato assoluto nella classe Rotax Max. Sempre con la squadra ravennate anche Emanuele Marotto, 7mo assoluto Junior, Giacomo Marchioro 11esimo assoluto Junior e Luca Zamburlini 17esimo nella classe Max.Grande soddisfazione da parte del team manager della scuderia, Filippo Laghi, 5 volte campione italiano karting, che dal 2018 è team manager della scuderia: “E’ stato un anno durissimo, l’emergenza sanitaria che tutti conosciamo ha costretto anche il mondo del motorsport a riorganizzare la stagione portandoci a comprimere un intero campionato in soli 3 mesi – commenta Filippo –. Ad inizio 2020, dopo la divisione dal socio fondatore della scuderia, ci siamo messi totalmente in proprio io e mio padre, trasferendo la squadra a Ravenna e ripartendo quasi da zero, con piloti ed un gruppo totalmente nuovo. I duri sforzi sono stati ripagati: domenica abbiamo vinto il campionato italiano in entrambe le categorie in cui abbiamo corso, nonostante un meteo assai capriccioso, e ci confermiamo anche nel difficile 2020 la squadra più titolata del campionato Italiano Rotax. Ringraziamo tutti i nostri sponsor, collaboratori, piloti e genitori per questo anno pieno di gioie”.Inoltre, con questo risultato, la scuderia ha qualificato il pilota Jacopo Sisti per le finali di campionato mondiale, che si disputeranno, covid permettendo, dal 21 al 30 gennaio al circuito di Portimao, in Portogallo.

CON IL 2° POSTO OTTENUTO A FRANCIACORTA SISTI CONCLUDE AL SECONDO POSTO IL CAMPIONATO ROTAX DI ZONA NORD

Sulla bellissima pista di Franciacorta sul nuovo circuito di kart si è svolta l'ultima gara del Campionato RMCI. Sisti riesce ad ottenere solo il 5°posto nelle qualifiche della domenica mattina, ma i tempi sono tutti ravvicinati a solo un decimo di distacco per le prime file della griglia di partenza. In Gara 1 Sisti partito molto bene dopo solo un giro si trova gia' al 3° posto con giri da qualifica è infatti il piu' veloce in pista quando un contatto con il pilota alla sue spalle che lo allarga sull'erba lo costringe a retrocedere in 7° posizione, in 16 giri recupera molte posizioni e chiude la gara al 4° posto. In Gara 2 Sisti parte subito all'attacco i primi giri fatica un po' a prendere il ritmo ma da meta' gara è il piu' veloce e chiude la gara in 2° posizione. Con il risultato ottenuto Sisti si aggiudica così il secondo posto nella classifica finale del RMCI e avra' la possibilità il 10-11 ottobre sulla pista di Siena partendo tra i favoriti a provare a vincere il ticket per il mondiale che si svolgerà a Portimao in Gennaio 2021.

Franciacorta, 20 settembre

Campionato Rotax Max Italia: Jacopo Sisti sale al 2° posto in classifica generale

Con le prime due file della qualifica racchiuse in meno di un decimo di secondo. Jacopo Sisti (LKA Dannic) è nuovamente in pole. Via tutto sommato tranquillo in gara-1 con Sisti che prende un po’ di margine, trascinandosi dietro Galvanin , Guerra  e Michele Chizzali. Il trio di testa allunga con Galvain che apre le danze con il sorpasso alla staccata del lago su Sisti, che termina la gara la secondo posto lasciandosi alle spalle Chizzali. In gara-2  Al via è Galvanin a sfilare al comando, mentre Sisti lo insegue. Chizzali sorpassa poi Sisti e si lancia all’inseguimento di Galvanin. Bella anche la lotta per il terzo posto  guadagnato da Guerra davanti a Sisti quarto. Nonostante abbia mancato il podio di pochissimo, Sisti è riuscito a portare a casa punti importanti per il campionato che gli hanno consentito di salire dal terzo al secondo posto in classifica generale, staccando di tre punti a quota 405 il terzo classificato.

13 settembre, Castelletto di Branduzzo pista 7 laghi kart

Rotax Max Challenge Italia 2020: Jacopo Sisti 2° a Castelnuovo Berardenga

Qualifica cortissima, in cui prevale di poco Jacopo Sisti (LKA Dannic) che beffa il leader del campionato Michele Chizzali con una pole position di soli 3 millesimi. In gara 1 partenza perfetta di Sisti che detta il ritmo, inseguito da Trinco e Chizzali. Quest’ultimo rompe gli indugi andando ad attaccare prima Trinco, poi Sisti, il quale però restituisce subito il favore tornando in testa poche curve dopo e chiudendo la gara al comando. In gara-2 Michele Chizzali è determinato a rifarsi. Liberatosi di Giordano Trinco e Jacopo Sisti, impone un ritmo importante alla gara che lo vede allungare lentamente. Chizzali vince con 2 secondi scarsi su Sisti secondo. In classifica zona Nord Chizzali 319 punti allunga, mentre Guerra 306 punti vede il suo secondo posto ora insidiato da un Sisti a 304 punti.

Siena, 23 agosto 2020

Rotax Max Challenge Italia: Sisti conserva il 3° posto in classifica

Seconda prova del campionato Rotax Max-Zona Nord (Jesolo, 1-2 agosto). Quarto nelle qualifiche del mattino, a meno di un decimo dal 3°, in Gara 1, Sisti, partito esterno, sfila al 6° posto, ma alla fine recupera le due posizioni perse concludendo la gara in 4^ posizione..In Gara 2, dopo una buona partenza, recupera fino alla seconda posizione, ma il caldo provoca un cedimento dei pneumatici e chiude così al 5° posto. “Non sono soddisfatto – ha detto il pilota molinellese al termine della gara - Dobbiamo riuscire a capire insieme al team perché il sabato nelle prove libere e anche la domenica nelle qualifiche siamo competitivi e tra i più veloci mentre in gara abbiamo un calo nei tempi e il kart diventa più difficile da guidare”. Con il 4° posto in Gara 1 e il 5° in Gara 2, Jacopo Sisti mantiene comunque il terzo posto in classifica e incrementa il suo vantaggio sugli inseguitori. Prossima gara il 22-23 agosto sul circuito di Siena.

Jesolo 2 agosto 2020

Rotax Max Challenge Italia 2020: 2° posto di Jacopo Sisti ad Adria

Buono l’esordio stagionale di Jacopo Sisti, 2° classificato domenica ad Adria, nella prima gara ufficiale dopo il lungo lookdown. 5° tempo ottenuto nei tempi di qualifica, gara uno 5° classificato e gara due 2° classificato. Riesce a portarsi a casa punti importanti per il campionato. Prossimo appuntamento tra 15 giorni a Jesolo.

Adria 19 luglio 2020

Primi giri di pista per Jacopo Sisti

Adria International Raceway. 20-21 giugno. Nella seconda giornata di test collettivi Rotax Max Challenge Italia, disputati su una pista arroventata dal sole, si sono avuti continui scambi di posizioni tra e Jacopo Sisti ed altri due piloti, mentre sabato il giovane pilota Molinellese era stato il più veloce di tutti. Al termine, Sisti si è detto molto soddisfatto della sua prova, da cui ha tratto confortanti indicazioni in vista dei prossimi impegni di campionato, che partirà il 19 luglio proprio da Adria. A margine della due giorni veneta, segnaliamo anche la presenza, a fianco di Sisti e del suo team, del fotografo molinellese Andrea Bonora e della moglie Micaela, che lavorano da tempo per le maggiori testate motoristiche ma non avevano mai frequenta le piste di kart. La foto che pubblichiamo qui sopra è appunto della BonorAgency Photosport.

Pubblicato da redazione duecaffe, Martedì, 23 Giugno 2020 08:00

21/12/2019 Il caffè gazzettino dello sport di Molinella (prima pagina)

VROOM AWARDS 2019 - JACOPO SISTI Best Outsider

Con la solita grande partecipazione i lettori di Vroom hanno reso ancor più avvincente questa classifica con il testa a testa tra Natalia Balbo, giunta seconda con 180 voti, e Jacopo Sisti, vincitore con 240 lunghezze. Oltre alla vittoria data dal nostro contest, è bene sottolineare che Jacopo ha innanzitutto vinto nella sua battaglia personale con un prova di salute, sconfitta “sul campo”. Prima di tutto complimenti per la vittoria Sono molto contento di aver vinto come pilota best outsider, non me lo aspettavo proprio. Ringrazio di cuore tutti quelli che mi hanno votato in particolare il giornale sportivo “duecaffe” del mio paese e tutto lo staff dell’Hotel Four Points by Sheraton di Milano, miei grandi tifosi. Dove nasce la tua passione per il kart? Mi è stata trasmessa dal mio papà Michele, anche lui pilota di kart in passato. All’età di 10 anni mi ha regalato il mio primo kart 60 Mini e ho iniziato a disputare le prime gare vincendo il Campionato Regionale ACI per l’Emilia Romagna. Da quel momento in poi ho proseguito prima in 60 Mini e poi in Junior con il team Sodi SKR nel campionato Rotax dove ho concluso al secondo posto nel 2017. Nel 2018 purtroppo mi sono poi dovuto fermare a causa di un problema di salute, ma quest’anno sono ritornato alle gare e ho disputato il campionato ROK Senior dopo aver disputato il Campionato Rok Area Centro classificandomi terzo, oltre che al campionato Area Nord e Italiano. E nel 2020? Parteciperò al Campionato Italiano ROK e al mondiale ROK categoria Senior.

Sisti 11° nel GP Internazionale delle Industrie, ultimo atto della stagione

Si è disputata domenica, al South Garda Karting di Lonato (BS), la 48^ edizione del Gran Premio Internazionale delle Industrie. La gara, di grande prestigio internazionale per la presenza dei migliori piloti, è stata avversata dal maltempo. Il molinellese Jacopo Sisti, all’esordio nella categoria OK, con il team SKR telaio sodi si è piazzato 11°

Super Kart Mondiale ROK SUPERFINAL 2019

13 ottobre. Si è disputata ieri al South Garda Karting di Lonato (BS) la Superfinale della Rok Cup. 61 i piloti in gara provenienti da diverse nazioni, appena 28 quelli che, dopo le qualifiche, hanno ottenuto il pass per la finalissima. Tra questi, Jacopo Sisti (Zanchi Motorsport) che ha chiuso la gara al 17° posto assoluto. Un ottimo risultato per il giovane pilota molinellese, alla prima esperienza in una gara di livello mondiale. Già 3° classificato nel Campionato di Zona / Area Centro, 2° domenica scorsa nella Finale B del Trofeo d’Autunno, le ultime prestazioni di Sisti non sono sfuggite al patròn della Tony, una specie di Bernie Ecclestone del mondo dei kart, che ieri, al termine della gara, ha voluto congratularsi personalmente con lui.

Jacopo Sisti 2° nel Trofeo d'Autunno. Ora l'obiettivo è la finale mondiale Rok Cup di sabato 12

Jacopo Sisti (Team Zanchi), 2° classificato domenica scorsa a Lonato del Garda, nella Finale B del Trofeo d’Autunno-Categoria Senior Rok, è da oggi di nuovo in pista al South Garda Karting di Lonato (BS) per le prove libere della Superfinale Rok Cup, in programma sabato 12 ottobre, a cui saranno ammessi solo i migliori 28 tempi di qualifica.

Rok Area Centro: a Siena, Sisti chiude il campionato al 3° posto

4 agosto 2019

A Siena, nell’ultima gara della Rok Area Centro Italia, Jacopo Sisti si è classificato 4°. Il giovane pilota molinellese, 3° nella classifica finale del Campionato Rok Area Centro e 10° nella classifica finale del Campionato Italiano (nonostante abbia saltato la gara di Sarno), sarà premiato a settembre dalla Federazione AciCsai. Prossimo appuntamento: il Mondiale, in ottobre sulla pista di Lonato del Garda.

Campionato Rok: ad Adria, Jacopo Sisti "vince" la gara delle gomme da pioggia

28 luglio. La violenta perturbazione che ha attraversato l’Italia si è fatta sentire anche sulla pista di Adria, condizionando non poco l’esito della gara. Tra una finale e l’altra, ha infatti smesso di piovere. Ad avere ragione sono stati i piloti partiti con le gomme da asciutto. Jacopo Sisti che aveva concluso Gara1 all’8° posto, in Gara2 è stato il primo tra coloro che sono partiti con le rain, chiudendo così al 4° posto, dietro ai tre con le gomme slick. In classifica generale Sisti è 10°, 3° dell’Area Centro.

Rok Cup: ad Adria, un guasto meccanico frena la rimonta di Jacopo Sisti

Si è disputata il 21 luglio sulla pista di Adria l’ultima prova di Rok Cup/Area Nord. 11° in qualifica, Jacopo Sisti (Zanchi Motorsport) ha chiuso Gara 1 in 8^ posizione ed è stato poi costretto al ritiro in Gara 2 per il distacco del paraurti posteriore, dopo che era riuscito a risalire fino alla 6^ posizione.

Campionato Italiano Rok Senior: Sisti 9° a Castelletto di Branduzzo (Pavia)

Campionato Italiano Rok Senior: Sisti 9° a Castelletto di Branduzzo (Pavia) Aci Rok Cup Senior: Castelletto di Branduzzo PV - Circuito Internazionale dei 7 Laghi, 10-12 maggio. E' stato un week end di gara molto bello ma anche molto impegnativo per l’alto livello tecnico dei piloti, complicato all’inizio anche dalla pioggia. Nelle qualifiche di venerdì pomeriggio, Jacopo Sisti ha fatto registrare il 12° tempo. 10° posto dopo le due manche di sabato, la domenica in Gara 1 si è dovuto fermare dopo 6 giri. Ripartito dall’ultima posizione in Gara 2, Sisti è riuscito a recuperare diverse posizioni, chiudendo al 9° posto.

Campionato Rok / Area Nord: Jacopo Sisti 12° a Pavia

Jacopo Sisti ha partecipato domenica scorsa alla terza prova del Campionato Rok/Area Nord, categoria Senior, che si è disputata sul circuito di Castelletto di Branduzzo (PV), in preparazione alla gara del Campionato Italiano, in programma il prossimo week end sulla stessa pista. 32 i piloti al via, con Sisti che ha fatto registrare il 16° tempo in qualifica e il 12° in finale. Un errore in partenza gli ha pregiudicato per pochi decimi la possibilità di entrare nella top ten.

 

 

28 aprile 2019 http://www.duecaffe.it/index.php?option=com_content&view=article&id=13618:kart-2019-05-01-17-36-22&catid=51:kart&Itemid=199

14 aprile 2019

SISTI NELLA SENIOR, VINCE IL TERZO ROUND DELLA ROK CUP AREA CENTRO

SENIOR-ROK

Per Sisti, questa gara ha rappresentato un ritorno alle competizioni dopo un lungo stop, oltre ad essere stata la prima vera gara con i colori del Kgt. Il pilota bolognese, nonostante tutte le difficoltà del caso, ha comunque dimostrato di non essere lontano dai top, sicuramente più preparati ed esperti. Alla fine Jacopo è comunque riuscito a portare a casa la prima posizione dell’area centro, centrando anche la Pole Position.

Sisti Golden Kart

Viterbo, 25 febbraio. A un anno dallo stop per gravi motivi di salute, Jacopo Sisti si aggiudica la prima gara della stagione. Per il giovane pilota molinellese, passato nel frattempo dalla categoria Rotax Junior alla categoria Senior del Campionato Rok-Centro Italia, si tratta del 6° successo in carriera. Sisti corre quest’anno per la Scuderia KGT Racing Team. In Senior c’è spazio in prefinale per l’esordiente Mezzetti, il quale approfitta dello stop del poleman Sisti per esordire nel modo migliore. In finale Sisti si va a prendere la vittoria con determinazione e si porta a casa anche il best lap della finale con 54.316, precedendo Mezzetti.

http://www.duecaffe.it/index.php?option=com_content&view=article&id=13262&catid=45&Itemid=194

http://www.duecaffe.it/index.php?option=com_content&view=article&id=13193:kart-2019-02-14-16-42-53&catid=51:kart&Itemid=199

Jacopo Sisti new official driver KGT

Dopo aver iniziato la stagione nel migliore dei modi negli Usa, Il team Manager Stefano Tredicine ha messo a segno un nuovo colpo, portando sotto la propria tenda un nuovo pilota. Questa volta parliamo di Jacopo Sisti, pilota proveniente dalla categoria Rotax, che dopo uno stop di circa un anno per questioni personali, lo vede di nuovo protagonista ma questa volta nella categoria Senior del campionato Rok Cup Jacopo è un ragazzo molto competitivo, dichiara Mr. Tredicine, cercheremo di lavorare bene nella preparazione per recuperare il suo stop, e credo che potremmo fare molto bene insieme. Allo stesso tempo Jacopo dichiara: Sono molto contento di far parte di un Team importante e competitivo, questo era il mio sogno. Ce la metterò tutta per fare dei buoni risultati tutte le gare che affronteremo quest’anno. Nei primi test mi sono trovato davvero bene sia con i meccanici, con i piloti e con il team Manager Stefano Tredicine. Inoltre ho trovato un ottimo feeling sin dai primi giri con il telaio FA e tutto il materiale messo a disposizione. Credo di riuscire a fare molto bene , conclude Jacopo. Noi mandiamo a lui ed al team un grande in bocca al lupo”. Sisti esordirà con la nuova scuderia il 24 febbraio a Viterbo

I premi del caffè ecco i vincitori.

Premiazione il 26 gennaio durante il Galà dello Sport

Jacopo Sisti (kart) si è meritato il premio speciale in memoria di Alessandro Montanari

 

https://v4.simplesite.com/#/pages/438551733?editmode=true#section_208df0fd-2a0a-4ad3-9319-1b3e15f6bc6c

VERSO IL TRAGUARDO, PIÙ FORTE DI PRIMA

 

AIL Associazione Italiana contro le Leucemie-linfomi e mieloma ONLUS

In pochi mesi Jacopo ha vinto la sua gara contro il Linfoma. Oggi è tornato a correre in kart più motivato di prima e ad inseguire il suo sogno: diventare un pilota di F1 🏎️💨 Leggi la sua storia qui 

Verso il traguardo, più forte di prima Jacopo ha avuto un Linfoma a 16 anni, oggi è guarito ed è tornato a rincorrere il suo sogno, la Formula1....

 

Tutto ha inizio il 7 febbraio. Da quel giorno ho passato molti mesi in ospedale. Solo quando varchi quella porta puoi veramente capire quello che si prova, specialmente se hai 16 anni e la convinzione che nulla ti possa mai capitare. Dopo la diagnosi di Linfoma di Hodgkin il modo ti crolla addossa e devi riorganizzare la tua vita. Ma io sono uno sportivo ed è dura tenermi fermo, così con coraggio e determinazione il 9 marzo ho iniziato la prima terapia, terminata il 6 giugno scorso. Durante questi mesi ho capito in fretta che solo con la positività e la forza ce la puoi fare, non con la compassione delle persone. Quando entri in quei reparti c'è tanto silenzio, tanta tristezza, le giornate sono lunghe e interminabili, ma di quei giorni voglio ricordare solo cose belle, dottori e infermieri a cui ho imparato a volere bene, che ringrazierò e non dimenticherò per tutta la vita. Da questa esperienza esco più forte di prima. Mi ritengo un privilegiato perché sono qui a potere raccontare la mia esperienza. Sono GUARITO, ora dovrò fare dei controlli periodici, ma in pochi mesi ho vinto la gara più importante ed ora mi riprendo la mia vita, più forte di prima! Ho imparato quanto la mia famiglia sia importante per me; la mia mamma che mi è sempre stata vicino e non mi ha mai lasciato solo un minuto; il mio papà che con la sua positività mi ha dato tanta forza; i nonni che sono sempre stati presenti, la mia cagnolina e il suo grande affetto; la scuola, i professori e i miei amici. Ho imparato a riconoscere le vere amicizie, quelle sulle quali so che potrò sempre contare. Non so perché certe cose accadono, ma credo capitino alle persone speciali, ai guerrieri come me, e quando capitano ti cambiano la vita, in meglio… Ho ripreso gli allenamenti e ho già disputato due gare. Corro in kart e sono tornato in pista più motivato di prima a inseguire il mio sogno di diventare un pilota di F1. 

 

https://www.facebook.com/AIL.associazione.contro.leucemie

5 Agosto 2018

 

Siena, Mojo Trophy: 4° posto di Jacopo Sisti al rientro dopo 6 mesi

 

 

Appena tornato da Castelnuovo Berardenga (Siena), dove sabato e domenica si è disputato il Mojo Trophy- Rotax Max Challenge, Jacopo Sisti ci ha fatto sapere di essere molto felice del suo 4° posto. “Sabato è stata una giornata difficile – racconta Sisti - Nelle prove libere ho faticato per riuscire a trovare un assetto buono tra telaio e motore, in quanto questa era la prima gara nella nuova categoria. Soprattutto, la prima della stagione, per me, dopo il lungo stop di cui sapete. Sabato faceva molto caldo, ma sono riuscito a portare a termine tutte le prove che avevo a disposizione. Domenica mattina, nelle qualifiche, purtroppo ho ottenuto solo il 10° tempo per problemi ad un pneumatico che si è sgonfiato. In Gara 1, 20 giri su un pista infuocata, sono partito decimo, ma giro dopo giro ho recuperato posizioni, concludendo al 4° posto. In gara 2, dopo aver perso un paio di posizioni all’inizio, da metà gara sono riuscito a recuperare, riprendendomi il 4° posto. Un quarto postoche per me vale più di una vittoria, dopo tutto quello che mi è successo. Sono felicissimo e tutti si sono complimentati con me nel paddock ...”.

www.duecaffe.it

 

 

19 Luglio 2018

Jacopo Sisti, il ritorno 

     

   

 

“L'allenamento continua. A Siena il 5 agosto ci sarò!”. Così ci informa via fb Jacopo Sisti, che vede avvicinarsi il momento del ritorno alle gare dopo una lunga sosta... ai box per gravi motivi di salute.

www.duecaffe.it

 

19 Giugno 2018

INSTAGRAM LINFOAMICI

Questa sera vogliamo raccontarvi la dolce testimonianza di Jacopo. Ciao mi chiamo Jacopo Sisti abito a Molinella provincia di Bologna fino al 7 febbraio conducevo una vita normale come quella di un qualsiasi ragazzo di 16 anni stavo bene e non avevo sintomi fino a quando il mio papà mentre stavamo scherzando mi ha appoggiato una mano sul collo e ha sentito un linfonodo ingrossato. Da qui la mamma mi ha portato all'ospedale Sant'Orsola di Bologna e dopo tutti gli esami e l'esportazione del linfonodo ho avuto la diagnosi di linfoma di hodgkin Ho fatto 4 cicli di chemioterapia ho finito l'ultimo il 13 giugno e ho fatto la Pet di controllo che è risultata ora negativa.  Inizialmente il mondo mi è crollato addosso io sono uno sportivo faccio gokart a livello agonistico e non potere più fare niente non andare a scuola mi sembrava di impazzire, ma poi i medici mi hanno detto che sarei guarito che la cura c'era e così ho affrontato la malattia con coraggio determinazione e positività e con il sorriso perché io sarei stato più forte del signor hodgkin. Ho frequentato la scuola in ospedale e i mie professori sono venuti a casa per non farmi perdere l'anno scolastico e sono stato promosso con una splendida pagella. Ho conosciuto nuovi amici e condiviso con loro le stesse paure le stesse emozioni. Ho avuto dei medici disponibili bravissimi e velocissimi ai quali mi sono affezionato e che non dimenticherò mai. Ho ancora un pò di controlli da fare ma io sto ricominciando ad allenarmi per tornare in pista per le gare il prima possibile. Sono GUARITO in pochi mesi e ora mi riprendo la mia vita più forte di prima. Ringrazio tutti in particolare la mia famiglia che mi è stata vicina questa esperienza mi ha insegnato tanto in particolare ad apprezzare la vita ogni giorno e a riconoscere le vere amicizie.

Grazie Jacopo per le tue parole di sostegno. Sconfiggere il Linfoma si può! Ti abbracciamo forte guerriero!

23 Marzo 2018

Si è svolta ieri 22 Marzo l’annuale Festa dello Sport promossa dall’Automobile Club di Bologna e giunta quest’anno alla ottava edizione. Presente il Presidente di ACI Italia, Angelo Sticchi Damiani. La cerimonia si è svolta nello splendido scenario della Cappella Farnese, nel palazzo comunale di Bologna. Premiato anche il giovane Jacopo Sisti, promessa del Kart italiano.

http://www.bologna.aci.it/spip.php?article7717

10 Febbraio 2018

Sabato 10 febbraio, presso il Palazzetto dello Sport alle ore 20,30, torna l'atteso appuntamento con il Galà: il Comune di Molinella premia gli atleti, i protagonisti ed i progetti della stagione 2017 e consegna le borse di studio per meriti sportivi e scolastici tra questi anche a Jacopo Sisti.

http://www.comune.molinella.bo.it/notizia/5917/gala-dello-sport-2018-borse-di-studio-momenti-e-protagonisti

3 Marzo 2017

Premiati in Cappella Farnese gli sportivi ACI Bologna. Giunta alla sua 7^ edizione e svoltasi con il Patrocinio del Comune di Bologna, la serata è stata dedicata alle celebrazioni degli sportivi Automobile Club Bologna durante la serata è stato premiato Jacopo Sisti per la stagione in kart 2016 

http://www.bologna.aci.it/spip.php?article7202

12 Marzo 2016

Jacopo Sisti premiato dall'ACI Bologna per essersi distinto nella disciplina kart per l'anno 2015

 http://www.duecaffe.it/index.php?option=com_content&view=article&id=7326:kart-2016-03-12-06-47-10&catid=51&Itemid=199

19 Febbraio 2015

Ritorna presso la Sala " Le Notti di Cabiria" di Anzola Emilia l'annuale appuntamento con gli sportivi dell'ACI Bologna durante la serata premiato anche Jacopo Sisti per la stagione in kart 2014

http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/aci-premiaticampioni-lamborghini-1.688737

 

13 Febbraio 2014

Jacopo Sisti premiato ad Anzola dall'Automobil Club di Bologna per la stagione in kart 2013

 http://www.duecaffe.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1917:kart-2014-02-13-06-38-17&catid=51:kart&Itemid=199

4 febbraio 2014

A Modena premiati i campioni del karting ACI CSAI

Premiati i piloti per le vittorie di categoria nei Regional Challenge Cup: Zona Emiglia Romagna: Jacopo Sisti (60 Mini)

http://www.vroomkart.it/sites/vroomkart.com/files/www.vroomkart.it/AciSport_Camp-Karting_07r_040214_Premiazione_CSAI_Karting_2014.pdf

 

1 Febbraio 2014

Assegnati gli oscar dello sport Molinellese, promessa dello Sport Molinellese è stato proclamato quest’anno Jacopo Sisti per il kart

http://www.duecaffe.it/index.phpoption=com_content&view=article&id=1824:molinella-sport-superstar-2014-02-01-09-33-14&catid=60:pillole-sportive-archivio&Itemid=218